• 00:20
  • 17.07.2019
A Napoli la pastiera più grande del mondo: è larga oltre 2 metri
culinary art
16.07.2019

A Napoli la pastiera più grande del mondo: è larga oltre 2 metri

L’idea del Gran Caffè Gambrinus: una maxi-pastiera da 2,10 metri di diametro realizzata ed esposta a partire da oggi, giovedì 11 aprile. Per prepararla ci sono voluti 60 chili di ricotta, altri 60 di zucchero e 60 di grano e 600 uova. Da sabato 13 aprile sarà possibile assaggiarla gratis: basterà recarsi in Piazza Trieste e Trento, nello storico bar napoletano.

Una enorme pastiera napoletana per l'imminente arrivo di Pasqua. È l'idea realizzata dal Gran Caffè Gambrinus di Napoli, che ha anche organizzato un evento ad hoc per farla assaggiare al pubblico: due metri e dieci centimetri di diametro, sarà possibile provarla gratuitamente il 13 aprile, ad una settimana dalla Pasqua vera e propria, come una sorta di "antipasto" di quello che è il dolce più popolare della tradizione culinaria partenopea pasquale. Ad annunciarlo è stato il consigliere dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che l'ha presentata assieme a Gianni Simioli, speaker radiofonico dell'emittente napoletana Radio Marte. La maxi-pastiera sarà esposta da giovedì 11 aprile, mentre da sabato sarà possibile assaggiarla.

Per prepararla, serve una scorta di ingredienti pari ad un piccolo supermercato: 60 chili di ricotta, altri 60 di zucchero e 60 di grano, 600 uova dal peso di 36 chili, quindi altri 25 chili di cubetti di arancio, 40 chili di pasta frolla ed infine 25 litri di latte. Quattro le persone al lavoro per prepararla, così come quattro sono le ore di cottura. Diametro finale di 2,10 metri: un sogno da vedere e da assaggiare per i tanti turisti e cittadini che passeranno per le strade di Piazza Trieste e Trento nella giornata di sabato 13 aprile.

"Una risposta netta contro ogni forma di globalizzazione e di omologazione", ha detto Francesco Emilio Borrelli, "che stanno via via privando l'Italia della sua straordinaria ricchezza fatta di tipicità, tradizioni e cultura enogastronomica, che sono senza eguali al mondo". E del resto, proprio la pastiera è il dolce pasquale napoletano più conosciuto ed apprezzato, da nord a sud, proprio per la sua bontà e per il suo "adattarsi" a tutte le stagione.

889722