• 11:53
  • 20.10.2018

Свежая новость:  France to target toxic gas attacks

Ictus e paralisi dopo seduta dal parrucchiere: chiede un milione di sterline di risarcimento
красота
20.10.2018

Ictus e paralisi dopo seduta dal parrucchiere: chiede un milione di sterline di risarcimento

узнать больше

Per una donna andare dal parrucchiere è sempre un'esperienza speciale: una coccola da concedersi di tanto in tanto. Così anche per Adele Burns, entrata in un salone di bellezza a Glasgow, in Scozia, per sottoporsi a un trattamento da 200 sterline. La 47enne non avrebbe mai immaginato di uscirne con un trauma al collo e un coagulo che dopo qualche ora le ha causato il cosiddetto "ictus da salone di bellezza". La donna,  rimasta parzialmente paralizzata, ha deciso di sporgere denuncia, chiedendo un risarcimento da un milione di sterline.

La donna ha raccontato che durante il trattamento, durato 5 ore, le sono stati lavati i capelli sei volte. Ogni volta la testa è stata infilata in un lavandino senza protezioni di gomma, provocandole un trauma e un coagulo che per diverse ore le ha impedito il normale afflusso del sangue al cervello. La donna è uscita dal salone con un grande mal di testa, ma si è accorta della gravità della situazione soltanto il giorno dopo quando le si è oscurata la vista e la testa ha iniziato a girare.

Adele ha avuto appena il tempo di trascinarsi al telefono per chiamare il marito prima di cadere a terra. L'uomo ha trovato la donna incapace di muoversi e di parlare, con il lato destro del volto paralizzato. E' stata subito portata in ambulanza all’ospedale di Livingston, dove i medici le hanno diagnosticato appunto un "ictus da salone di bellezza", una forma rara di apoplessia.  

Dopo l'incidente la donna non è stata più in grado di lavorare né di guidare a causa della paralisi.  "L'ictus non mi ha isolato solo dalla società, ma ha cambiato la mia vita e quella di chi mi circonda, visto che mi ha rubato l'indipendenza. Quello che mi è successo era evitabile, e sono sicura che anche i titolari del salone lo sappiano: dovrebbero vergognarsi. Non voglio che nessun altro possa provare quello che è accaduto a me: ecco perché li ho portati in tribunale e ho chiesto il risarcimento", ha spiegato la donna.

"Gli ictus provocati dai lavaggi dei capelli non sono fatti inauditi, ci sono già stati alcuni casi analoghi in giro per il mondo. La causa intentata da Adele dovrà servire anche a far sì che il problema venga conosciuto maggiormente e che gli addetti ai lavori adottino misure preventive efficaci", ha detto Jennifer Watson, avvocato specializzato in trattamenti estetici. Il salone di bellezza finora non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

1568868
узнать больше