L’Europa avverte l’Italia: “Non vi faremo sconti…”
экономика
19.06.2018

L’Europa avverte l’Italia: “Non vi faremo sconti…”

узнать больше

“C’è una grande partita che comincerà nelle prossime due settimane con l’Europa. La programmazione economica europea deve prevedere di più per l’Italia”. Questo sono le parole del vicepremier e ministro dello sviluppo economico Luigi di Maio. “Noi diamo all’europea 20 miliardi l’anno e di questi ce ne ritornano indietro in fondi europei poco più della metà”, ha aggiunto. Germany’s tax policy needs a fresh start

Il conto alla rovescia è iniziato. La Banca Centrale Europea potrebbe quanto prima decidere di chiudere i rubinetti che, da marzo 2015, riversano fiumi di liquidità nell’Eurozona a sostegno della ripresa. E il governo si potrebbe trovare presto a fare i conti con il ritorno della speculazione sul debito italiano finora tenuta a freno dai massicci acquisti di Francoforte. "Dobbiamo creare un rapporto costruttivo con le autorità europee per trovare una soluzione che ci eviti traumi in seguito alla fine del quantitative easing (QE)", si augura Giampiero Maioli, rappresentate del Credit Agricole in Italia che, considerando il «passaggio molto delicato» in atto, chiede ai protagonisti di "evitare proclami belligeranti".

4038932
узнать больше